I domini collettivi nella fase della transizione ecologica: dalla tradizione alla convinzione

Trento, 16-17 novembre 2023


LE RAGIONI DI UNA RIUNIONE SCIENTIFICA

Con la convocazione della 29^ Riunione scientifica, il Centro studi e documentazione sui demani civici e le proprietà collettive si pone l’obiettivo costituire una ulteriore occasione di incontro fra studiosi, ricercatori accademici, amministratori, testimoni di alto livello per approfondire i temi più attuali dei dominii collettivi.

In contrasto col sentire comune che identifica la proprietà collettiva con un settore tradizionale e poco innovativo, vi sono invece, molte ragioni che ci inducono a ritenere altrimenti.

Giovandosi, allora delle opportunità derivanti dalla collaborazione transdisciplinare, la Riunione si pone come sede di confronto, di dibattito e di apprendimento culturale per quanti identificano nella proprietà collettiva un diverso modo di possedere (contrastando il forte pregiudizio ideologico nei confronti della proprietà collettiva) e un diverso modo di gestire (contrastando l’opinione ampiamente diffusa secondo cui la proprietà collettiva è fonte di inefficienza).

 

DATA E SEDE DI SVOLGIMENTO

La 29^ Riunione scientifica si svolgerÓ in seduta plenaria nei giorni di giovedý 16 e venerdý 17 novembre 2023, a Trento, nella Sala Conferenze del Dipartimento di Economia e Management, via Rosmini, 44.

 

INVITO A PRESENTARE CONTRIBUTI

Durante i lavori della 29^ Riunione è previsto un periodo di tempo per l'esposizione di contributi individuali, ammessi alla discussione dal Comitato scientifico. Con questa iniziativa, il Centro intende dare modo a tutti gli studiosi, e in particolare ai giovani studiosi, interessati al tema generale di presentare e discutere proprie ricerche sul tema proposto alla discussione durante i lavori della 29^ Riunione scientifica.

I manoscritti, comprendenti il titolo, la bibliografia di riferimento e un sommario in lingua italiana della lunghezza massima di 15-20 righe, dovranno pervenire alla Segreteria del Centro entro il 30 settembre 2023. L 'invio dei lavori, in formato word, dovrà essere effettuato tramite posta elettronica all'indirizzo: usicivici@unitn.it

I testi devono essere accompagnati dai seguenti dati relativi all'autore: nome e cognome, qualifica, istituto universitario o altro ente di appartenenza, indirizzo completo, anche di posta elettronica, numero di telefono e di telefax per l’invio di comunicazioni.

Il Comitato di selezione sarà coordinato dal prof. Christian Zendri, segretario generale dell'Associazione Nazionale “Guido Cervati” per gli studi sulla proprietà collettiva. La sottomissione dei manoscritti è gratuita. I proponenti saranno informati, entro il 15 ottobre 2023, della decisione del Comitato di selezione.

 

PUBBLICAZIONE DEI CONTRIBUTI

I contributi (relazioni, comunicazioni) ammessi alla presentazione durante la 29^ Riunione scientifica saranno pubblicati nella rivista Archivio Scialoja-Bolla, volume 1.2024.

I testi dovranno essere consegnati via e-mail nella versione definitiva entro il 31 gennaio 2024.

Ai fini della pubblicazione su Archivio Scialoja-Bolla gli autori sono pregati di osservare le “Istruzioni per gli autori” disponibili all’indirizzo: https://www.usicivici.unitn.it/scialoja-bolla/istruzioni.html.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Il programma dei lavori della 29^ Riunione scientifica ed altre informazioni sul Centro Studi si possono trovare sul sito INTERNET all'indirizzo https://www.usicivici.unitn.it/ , aggiornato in tempo reale.

L'invito e il programma definitivo dei lavori della 29^ Riunione scientifica saranno pubblicati e inviati entro il mese di settembre 2023.

Per ogni ulteriore informazione sulla Riunione, si prega di prendere contatti con:

Centro studi e documentazione sui demani civici e le proprietà collettive

Via Prati, 2;
38122 TRENTO
Tel.: 0461.28 34 97 oppure 0461.28 22 35
Fax: 0461.28 34 96 oppure 0461.28 22 22
Email: usicivici@unitn.it

^